Paolo Normal Paolo Dorigo 2 285 2006-06-26T02:53:00Z 2006-06-26T02:53:00Z 7 3988 23256 445 142 28601 9.2812 75 14

www.guardareavanti.info                                                     06-01-2010   n. 120                         PAGINA INIZIATA IN www.paolodorigo.it

 

questa pagina è scritta col sangue - infatti è il frutto di una battaglia politica marxista-leninista-maoista vittoriosa e gloriosa contro i metodi della censura, del controllo politico della desolidarizzazione e della mistificazione e falsificazione, operata da revisionisti, che si sono così portati nello stesso fango della cia americana, del nazismo e del fascismo     

LETTURE  e DEMISTIFICAZIONI 

VAI AI TESTI DELLA PAGINA

VAI ALLA PAGINA PIU'IMPORTANTE 

2005 IN RETE I 25 VOLL. DELLE OPERE IN ITAL. DEL PRESIDENTE MAO TSE-TUNG - ED.RAPPORTI SOCIALI (cui collaborarono numerosissimi compagni)

Nota alla pagina

Quando Mao Tse-Tung morì, nel settembre 1976, il popolo cinese sapeva cosa gli sarebbe toccato di subire, il revisionismo assassino. Il colpo di stato dell'ottobre 1976 lo dimostrò, e lo capirono tutti nel giugno 1989, solo che in occidente vollero dare una lettura interclassista di un movimento di massa operaio e giovanile. Invece, la lotta di classe è sempre continuata in Cina contro il revisionismo. La storia non è arrestabile, è fatta di tornanti, e l’affermazione del socialismo, ineluttabile, in tutto il mondo, che aprirà la strada al comunismo, sarà conquistata dalle masse. Le masse sono la forza determinante nella lotta contro l’imperialismo e il revisionismo. Nessun Partito Comunista può essere tale senza una linea rivoluzionaria di massa. Ma NESSUNO può impedire a masse coscienti di proletari, di ricostruire il proprio Partito Comunista.

 

  1. Sulla bontà dell'informazione  - accenni critici e bibliografici di Paolo Dorigo

  2. TEORIA PROLETARIA DELLA COMUNICAZIONE (da Spoleto 2004 al movimento di classe) ins. 4-2-2006 circolato per corrispondenza dalla fine del 2004 in poi, ODIATO DAI TORTURATORI CHE NE AVEVANO DANNEGGIATO IL LINK, reins.10-11-06

  3. DEMISTIFICAZIONE DI UNA MANOVRA CONTRORIVOLUZIONARIA: IL FALSO COMUNICATO N.7, 1978 ITALIA   

  4. LEGGERE E STUDIARE, PRATICA-TEORIA-PRATICA, BIBLIOGRAFIA MINIMA M-L-M

  5. LA STORICA DENUNCIA DEL 7 OTTOBRE 1993 DEL Comitato Centrale del Partito Comunista del Perù DELLA MONTATURA DEL 1993 DEL BOIA FUJIMORI CONTRO IL PRESIDENTE GONZALO

  6. Pagina di difesa della vita del Presidente Gonzalo e dei prigionieri/e politici/e e di guerra del PCP/EPL del Perù (con il Discorso del 24-9-1992 del Presidente Gonzalo

  7. Spiegazione e demistificazione da parte del Movimento Popolare Perù, organismo generato dal Partito Comunista del Perù, della montatura internazionale contro il Presidente Gonzalo, e dimostrazione scientifica materialistico-dialettica dei caratteri fondanti del Pensiero Gonzalo. L’INTERNO E’ DECISIVO. Inoltre editoriale di Sol Rojo del settembre 2000

  8. DOPO 12 ANNI IL PRESIDENTE GONZALO appare in pubblico -   Notizie sul processo ai compagni prigionieri del PC del Perù   Varie fonti  (proletari comunisti, Movimento Popolare Perù, rivoluzione, )

  9. da ROSSOPERAIO settembre-ottobre 1990 SPECIALE GUERRA DEL GOLFO  ins.27-1-2006

  10. Contribuzioni alla rivoluzione

  11. Demistificazioni sulla lotta armata 

  12. Batasuna sul 11 settembre (link da www.soccorsopopolare)

  13. Proposta per celebrare la storica pietra miliare nella lotta contro il moderno revisionismo 1956-2006, del PC delle Filippine, PC di Turchia/ML, Partito Comunista dell'India (Maoista), Lega Comunista dell'Indonesia ins.06-09-2006

  14. CRISI E ARMAMENTI (Marco Sacchi, 2000); sullo stesso argomento: contiene anche link a documento di Paolo Dorigo all'epoca scritto per il Coord.Veneto Antinucleare Antimperialista, sullo stesso tema, del 1982

  15. Analisi sull’imperialismo 26 agosto 2005 (Paolo Dorigo, pdf, 3 pagine)  -  Analisi sui veri motivi dell’11 settembre, 27 agosto 2004 (Paolo Dorigo, pdf, 4 pagine)  - L'articolo di Economist del 2 marzo 1996 (pdf in zip dell'articolo dal testo di Fossati, Terrorismo e terroristi, Bruno Mondadori ed.) che demistificava sul termine "terrorismo", citato nello scritto del giugno 2004 in  Dopo l'11 settembre:si fa presto a dire"terrorismo" – diritto, tortura, terminologie ed abusi,  luglio 2004, pubblicato su "Il Rivoluzionario" (www.utenti.lycos.it/anarchaos/), inviato e non pubblicato, al manifesto (curiosamente il titolo è stato ripreso nel 2005 dal Sole 24 ore che in una recensione dell'ultimo libro di Antonio Gambino ha titolato: Si fa presto a dire terrorismo)

  16. STORIA CRITICA DEL MRTA REVISIONISTA    

  17. testo critico (non pubblicato da manifesto nel paginone di interventi sulla GP, del gennaio 1997) di Paolo Dorigo sulla presa dell’ambasciata giapponese da parte del MRTA, scritto nel dicembre 1996

  18. SULLA MONDIALIZZAZIONE – analisi di un compagno di rossoperaio, 1997 -  1a e 2-3a parte

  19. Anche le Br primo periodo (Br storiche, 1971-1981, unite e con la sola espulsione della Walter Alasia (1980) ), stimavano Mao Tse-Tung a tal punto da dedicargli la prima pagina del primo numero di Sinistra proletaria, il collettivo da cui sorsero le Br: dichiarazione di Mao Tse-Tung contro l’imperialismo americano, 20 maggio 1970

  20. Consigli alla lettura -  ALCUN ALTRI LIBRI CONSIGLIATI: Marx-Engels, Manifesto del partito comunista; Lenin, Materialismo ed empirocriticismo; Mao Tse-Tung, scritti filosofici, vol.5, Ed.Rapporti sociali; Presidente Gonzalo, Guerra popular en el Perù; Sun Tzu, L’arte della guerra; Edgard Wallace, I quattro giusti; Victor Hugo: i miserabili; Victor Hugo: L’uomo che ride; Julius Fucik: Scritto sotto la forca;  Giovanni Pesce: Senza tregua la guerra dei Gap; Teresa Noce, rivoluzionaria di professione; Arturo Colombi, Nelle mani del nemico; Primo Levi, Se questo è un uomo; Nazim Himmnet, Poesie; Joe Gores, Hammett; Paul Klee, Teoria della forma e della figurazione; Elsa Morante, La storia; Edgar Snow, Stella rossa sulla Cina; Pittori contadini della Cina nella GRCP, Husien; Vasilji Kandinsky, Punto linea superficie; Armando Pizzinato, L’arte come bisogno di libertà; El Lisitsky, Proun.

  21. Kampucea, Lao, Viet Nam: documento antimperialista e di denuncia delle atrocità USA di 190 anni, dei Comunisti ML di Verona, pagina 2, maggio 1970 (volantone)     LA PRIMA PAGINA DEL QUOTIDIANO REVISIONISTA DEL PCI DELL’APRILE 1975 (gif) QUANDO NEL TRENTENNALE DELLA LIBERAZIONE, INDOCINA, ANGOLA E MOZAMBICO, CONTEMPORANEAMENTE CADDERO NELLE MANI DEI POPOLI COMBATTENTI – SINTOMATICA DI UNO STILE PERDUTO (Frattocchie, Botteghe oscure, ecc., sedi anche fisicamente abbandonate dagli stessi traditori dello stesso revisionismo, il che è tutto dire della situazione di coscienza della maggioranza dei segmenti di impegno politico nei ceti lavoratori nel ns. paese oggi)

  22. Euskal Herria: “popolo della lingua basca”, da Lotta Unità dell’ottobre 2005

  23. I MOTIVI CHE PERMETTONO A MOLTE PERSONE DI PENSARE CHE L'11 SETTEMBRE 2001 COME NEL 1973 SIA STATA UN'OPERAZIONE IMPERIALISTA YANKEE  da Calendario del popolo, genn.2005

  24. ABBIAMO SPOSTATO LA DOCUMENTAZIONE ANTI-MISTIFICAZIONE del Foglio di Ferrara del novembre 2004 nella pagina Rassegna-stampa http://www.paolodorigo.it/rassegnastampa.html

  25. Da Autonomia, marzo 1980: L’ INQUISITORE PERFETTO: DISANIMA STORICA E FILOSOFICO-POLITICA PER CONFRONTARLO CON GLI emmerick “moderni” (pdf 4 pagine)  

  26. Due analisi sullo SCIOVINISMO, REVANSCISMO ED IMPERIALISMO STORICO ED ATTUALE TEDESCO da Gegen die Stroemung, da due numeri del 2004 (usciti fine 2005) della testata ML tedesca in edizione da loro curata italiana (zip di pdf, 9 pagine) ins.13-12-2005

  27. Prefazione a Medicina preventiva e sociale nella città e nelle campagne vietnamite, AA.VV., Bertani editore, 1973, e commento sul rapporto del movimento proletario con i medici e gli "specialisti" non militanti o non ancora militanti ins.21-01-2006

  28. L'Invenzione del Medioevo, da Liberazione del 21-12-2004, intervista di Guido Caldiron al prof.Giuseppe Sergi, curatore con Enrico Castelnuovo del monumentale 4° volume della monumentale opera Arti e storia nel medioevo edita da Einaudi e inaccessibile ai lavoratori privi di altri redditi (100 € al volume), ins.18-12-2005 http://www.paolodorigo.org/2004_12_21_Liberazione_L'invenzione del Medioevo_Sergi_cattedra_Torino.gif

  29. Sulle mistificazioni contro Giuseppe Maj e i suoi compagni del npci, da Foglio ASP, 4° serie, n.1, novembre 2004,  [indipendente-mente dalle –non solo mie- note critiche rivoluzionarie sul neorevisionismo della Commissione preparatoria del congresso di fondazione del nPci e della sua linea pro-partecipazione elettorale del nPci, già esplicate sin dal 2001]

  30. Alcune pagine di Comunismo, giornale dell’autonomia del sud, luglio 1977 (Provocazione arresto Senese, montatura su sequestro De Martino (fratello del segretario socialista), elenco prigionieri giugno-luglio 1977), ins. 1-11-2005

  31. L’elenco delle azioni anti-esercito italiano in terra Sarda nel 1992 (dal dossier Forza Paris, 1992), ins. 1-11-2005

  32. Biografia di un intellettuale contro/corrente nella Germania prussiana e nazista: Musham (Calendario del popolo n.700, settembre 2005) (pdf 3 pagine)

  33. Il sesso come prevaricazione e violenza in quella parte della nostra società, opulenta imperialista e postmoderna

  34. Scheda sul neorevisionismo oggi in Italia (è la base per una analisi specifica che seguirà il testo presentato nel 2004-2005 nei tribunali di Livorno e Biella, che è il percorso di una ventina d’anni di militanza verso il mlm dopo una decina d’anni di militanza operaista; si tratta di una schematizzazione critica del gruppismo riaffiorato nel paese a seguito della negativa situazione dei rapporti di forza del proletariato verso la borghesia imperialista e nera –neofeudale-, per cui la proposta oggi che porto avanti PUBBLICAMENTE per il bene delle masse, è di lavorare praticamente per una Rivoluzione socialista di NUOVA DEMOCRAZIA; ovviamente va aggiunto il neopartitino di Ferrando)

  35. Il caso Parmalat, una normale vicenda italo-globalizzata (da Che fare, suppl. al n.61, febbraio 2004)

  36. C' era una volta  l' occupazione, da Provincia Torino (2004) (stiamo cercando se esiste un volume di studio sui 200 suicidati di Mirafiori nei primi anni '80)

  37. Nord est  repressione e ferocia padronale, da Rivoluzione, giugno 2005

  38. Legge fascista ancora attuale sui Partiti Politici in Spagna, da Rivoluzione giugno 2005

  39. Cina Lotta della classe operaia crescente    commento a   "Che fare", aprile 2005

  40. Cina Notizie sulle 74.000 sommosse popolari del 2004 contro i traditori del partito revisionista usurpante il nome del comunismo e di Mao Tse-Tung (Rivoluzione, ottobre 2005)

  41. A proposito delle montature sulle FOIBE, e del libro che demistifica di Claudia Cernigoi   Lotta  Unità, febbraio 2005

  42. Vita ed impegno politico ed artistico di Burnham Karkutli - biografia - dal catalogo tedesco Grafik der revolution, 1981 (cd rom delle opere nel libro, con commenti, a disposizione su richiesta)

  43. Dichiarazione di Dimitris Koufontinas dell'organizzazione rivoluzionaria 17 Novembre il 8 dicembre 2003 nel Tribunale speciale di Atene  - da un opuscolo del Gruppo Primo Maggio 1945 (V-G Primorska) (htm) versione in pdf (0,98 Mb)

  44. Poesia - Porta il seme, di Ho Chi  Minh

  45. Scheda sulla lotta di liberazione nazionale Vietnamita anticoloniale (Francia e USA), 1945-1975, da Calendario del popolo

  46. Scheda sul compagno Nguyen Van Troy, partigiano comunista Vietnamita, fucilato il 15 ottobre 1964

  47. Sui compagni  Ethel e Julius Rosenberg (in preparazione)

  48. Sul compagno Richard Sorge (in preparazione)

  49. La morale rivoluzionaria, di Hò Chí  Minh, 1958, da Calendario del Popolo, giugno 2000

  50. Mao Tse-Tung,   Critica al liberalismo, 1935

  51. Mao Tse-Tung,  Sul metodo di lavoro, 1957 ins. 1-11-2005

  52. Le riflessioni dei compagni dei Collettivi Politici Veneti (autonomia operaia)  nel settembre 1976 PRIMA del golpe infame di Hua Kuo Feng e Deng Tsiao Ping, in PER IL POTERE OPERAIO n.1, 1976, MAO A SHANGAI

  53. SENZA CONTRADDIZIONE NON C’è VITA DEMISTIFICAZIONE DELLA MONTATURA CONTRO LA “BANDA DEI QUATTRO” (Introduzione al testo di Mao dall’omonimo titolo, Bertani ed.) pdf 17 mb

  54. Lo Scioglimento della Internazionale Comunista (15 maggio 1943) e commento poltico

  55. GUERRA IMPERIALISTA 1939-1945: CHI NE HA FATTO LE SPESE (appunti di studio di Paolo Dorigo)

  56. 'Mao' sul Comintern (Maoist sojourner, MIM-Usa, 1996)  Utile a capire le false concezioni sul maoismo e sull'internazionalismo, di chi attacca il MRI, e in particolare di questi sedicenti "maoisti" americani molto presuntuosi e poco rispettosi delle REALTA' di cui si facevan belli le quali hanno costituito e costituiscono fatalità e sfiga per i poco attenti, il MRI stesso, e inoltre di come ero appena uscito dall'ospedale, per il poco senso critico; in realtà l'inserimento era dovuto inizialmente a scarsa memoria dello stesso mio parere iniziale sulla traduzione, che feci comunque perchè il testo era in inglese e volevo tenerlo in italiano.

  57. Dichiarazione di costituzione del Movimento Rivoluzionario Internazionalista del 1984

  58. Dichiarazione del MRI nel 17° anniversario della morte del Presidente Mao Tse-Tung, 26-12-1993  parte 2 sulla situazione internazionale

  59. Mobilitazione a sostegno dei contadini Indiani in lotta e del popolo Nepalese delle basi liberate,            che sono oggetto di attacchi genocidi del regime imperialista indiano e del regime feudale  in Nepal            proletari comunisti  n.27,2005 

  60. Edizione in 25 volumi delle opere di Mao Tse-Tung e di scritti del PCC attinenti o composti sotto la sua direzione, anche su cd al modico prezzo di 30 euro. (con corredo di cronologia e cartina della Lunga marcia) delle Edizioni Rapporti sociali

  61. Mao Tse-Tung, Nubi d’inverno, Poesia

  62. Ho Chi Minh, Il Testamento, maggio 1969, da Le Duan, Rivoluzione d’ottobre – Rivoluzione d’agosto, Bertani editore

  63. Lo "storico incontro" tra Fidel e Papa Giovanni Paolo II Carol Wojtila, a Cuba (1998) Traduzione dell'articolo critico pubblicato da El Diario Internacional nel 1998 a firma di Luis Arce Borjia (pdf, 13 pagine)

  64. Tania - ricordata da Tamara Bunk, sua madre - la combattente degli ultimi due anni di lotta del Che in Bolivia (link alla recensione) 

  65. COMUNICATO N.1, 1975 - Poesia di Ferruccio Brugnaro, operaio Montefibre Marghera e cantore della coscienza degli sfruttati

  66. Cina I compagni di Zhengzhou in carcere perchè maoisti - repressione Nepal Le Drapeau Rouge  01/02/2005   (traduzioni dal francese di P.D.)

  67. "Libertà" borghesi e critica marxista, da Teoria & Prassi n.13, 2005   Si tratta di citazioni da testi di Marx ed Engels precedenti il manifesto del 1948. Vanno lette con cautela nel riferimento a “società moderna”, che non è una definizione positiva ma che freddamente Karletto dava del capitalismo immaturo dell’epoca, e va precisato che la sua non è una critica alle prime lotte operaie che negli anni dal 1825 circa al 1848 si svolgevano in Europa centrale in nome dei “diritti dell’uomo”, bensì all’ideologia di chi di quei termini si appropriò per difendere la proprietà privata e non l’umanità. Va precisato anche, visto che nella pagina “Carcere” inseriamo la Dichiarazione universale dei diritti dell’Uomo del 1948, che in 100 anni l’Umanità aveva fatto dei passi avanti, come del resto Marx ed Engels previsero scientificamente (oggi ne sta facendo pure all’indietro, specie da noi e non solo in certe parti del mondo prese da conflitti cd. endemici che impediscono lo sviluppo della lotta di classe, finchè la classe operaia dei paesi occidentali e cinese non prenderà il sopravvento), cosicché il padre del socialismo sovietico Stalin partecipò o inviò delegati, alle conferenze di Mosca, Dumbarton Oaks e Jalta,  alle conferenze che ne prepararono la stesura. Fu indubbiamente un passo avanti nella costruzione della pace tra i paesi non solo socialisti e di nuova democrazia ma anche imperialisti, (pace che avrebbe, se illusoriamente si poteva stabilizzare, agevolato gli sviluppi rivoluzionari dei popoli del mondo, al di là dei golpe e delle immancabili quotidiane infamie dei potenti capitalisti e dei loro lacchè) che oggi è del tutto disatteso dalle avventure imperialiste iniziate con Grenada-Tripoli-Panama-guerra del Golfo e tuttora in corso, e che gli usa ed altri paesi continuarono o iniziarono a disattendere sin dall’avventura vietnamita e dalle altre manifestazioni di neocolonialismo.  Non a caso e a proposito di eccessi e follie di cui anche il socialismo sovietico è stato capace, in questa pagina inseriamo una citazione dal rapporto del compagno Stalin al XVIII congresso, inerente l’autocritica verso questi eccessi (tener presente che nel 1938 venne fatto fucilare il precedente inquisitore Jagoda, capo della NKVD).

  68. Stalin Stralci dal rapporto al XVIII congresso del PC(b)dell'URSS (riferito a Jagoda & C.)  Edizioni Movimento studentesco (1973)

  69. http://www.paolodorigo.it/Dubois.htm - Su Stalin un articolo subito dopo la sua morte pubblicato sul National Guardian del 1953 (all'epoca in Inghilterra si era nel periodo della decolonizzazione e in cui la borghesia inglese aveva ancora memoria dei bombardamenti nazisti -memoria che poi si son perduti quando si sono messi ad aiutare roberto fiore e company)

  70. in difesa del patrimonio del Partito Comunista di Grecia: Lettere di Zakhariadis contro il revisionismo, per la difesa della patria dal nazifascismo, dai sotterranei della polizia politica (da Les dossiers du BIP - Démocrite tratto da Rizospastis)

  71. dall’AntiDuhring: Teoria della violenza, di F.Engels,1876, estratto da opuscolo Maquis ed.1971

  72. Storia della grande ed epica resistenza di Stalingrado al barbaro assalto nazista (1942-1943) e prima grande vittoria e rinascita Sovietica sull’aggressore (da Dossier di informazione politica delle Edizioni Démocrite, Francia, 2004, traduzione di Paolo Dorigo, pdf, 11 pagine dattiloscritte)

  73. FOTO DI MARTIRI EROI DELLA GRANDE GUERRA PATRIOTTICA ANTINAZIFASCISTA DEL POPOLO SOVIETICO  FOTO DEL CONSIGLIO DI STATO DELLA DDR 1988

  74. FOTO DI INCONTRO TRA HONECKER ED EBREI TEDESCO-ORIENTALI NEL 1988  (analoga attenzione dedicava Honecker al Popolo Palestinese ? siamo male informati in materia)

  75. Sulla grande guerra patriottica antinazifascista Sovietica, Introduzione di Adriana Chiaia a Il Prezzo della vittoria, raccolta di racconti Sovietici,     Zambon editore

  76. Dal "Libro nero del capitalismo", la cronologia finale, buon strumento anche se incompleta e parziale

  77. Schede sulla Internazionale Comunista, i suoi congressi e pubblicazioni, ed.1990, Centro di Documentazione FIlorosso di Milano

  78. Un documento del 1992 – Dichiarazione di PyongyangRepubblica democratica popolare di Korea – che difende le conquiste del socialismo, firmato da molti partiti a livello internazionale; lo riportiamo per quanto opinabile sia la mancata menzione nella disgrazia della caduta del socialismo in URSS e RPC, del revisionismo, che è la vera causa di questi arretramenti nel percorso storico

  79. A proposito di montature - Una spia del regime.Carlo Del Re e la provocazione contro giustizia e liberta'      Ernesto Rossi ed. Bollati   Boringhieri

  80. Dicembre 1922 strage fascista a Torino (Calendario del popolo n.27, 1946 ristampa)

  81. UN FILM CHE LO STATO ITALIANO (CHE RIVENDICA IL VENTENNIO, IL COLONIALISMO, LO STATO SABAUDO, L' "IMPERO") NON VUOLE PERMETTERE (il buon samaritano che dispone cosa si può e no) VEDERE AL POPOLO SUI DELITTI IN AFRICA DEL NORD (LIBIA) ATTUATI DAL FASCISMO (Secolo XIX, recensione, 2004), ins.6-1-2005 (ammesso nel 2009)

  82. Avola 1968 una delle ultime stragi di piazza in Italia, prima delle stragi della "strategia della tensione" improprio termine che nascondeva la reale strategia di controrivoluzione preventiva attuata dallo Stato italiano (da un annuario giornalistico dell'epoca)

  83. Le lotte e la repressione del 1830 degli operai tessitori di Lione   (Calendario del popolo n.27, 1946 ristampa)

  84. Celebrazioni Dolciniane del settembre 2000 (da La nuova provincia di Biella, quando stavo in un sereno luogo di villeggiatura)

  85. >>Il caso Gruppe2-SISMI 1990-2000 (memoria, parte della controinchiesta politica maoista di Paolo Dorigo sull'uso controrivoluzionario delle carceri; da notare: non conosco il tedesco, e ho scritto in tedesco solo alcune brevi richieste di riviste, peraltro preparatemi come bozza da un detenuto di madre-lingua tedesca; lo leggo  con difficoltà e ricorrendo al dizionario)

  86. COME CONTROLLARE LA GENTE, BIBLIOGRAFIA DAL LIBRO DI TORQUATO, EDITO DA GIORGIO BERTANI, 1979

  87. NOTA SULLA CREAZIONE STATALE DI FALSI GRUPPI M-L       Teoria & Prassi n.13, 2005

  88. A proposito di alcuni  falsi gruppi combattenti creati dallo Stato   (1979-2003) (P.D. in preparazione)

    Marx - Engels, Manifesto del partito comunista (in allestimento)(roba nostra, cavaliere !)

  89. Marx, Legge generale dell'accumulazione capitalista (da Che fare, suppl. al n.61, febbraio 2004)

  90. Inchiesta operaia, di Vincenzo Guerrazzi (in allestimento)

  91. Crimini di sangue contro il popolo, che la giustizia borghese non perseguita (P.D., in preparazione, (da www.paolodorigo.org))

  92. Multinazionali mafiose, componente della borghesia nera, 1985 (Paolo Dorigo, dattiloscritto, (in preparazione da www.paolodorigo.org))

  93. Programma di lavoro per uno studio sulla produzione di plusvalore nella merce informazione, 1986 (programma di un lavoro collettivo incompiuto) (da www.paolodorigo.org)

  94. GRAMSCI Perché gli uomini sono irrequieti ?   -   Caporetto  - Passato e presente (vita materiale delle masse)  dai Quaderni

  95. A proposito della montatura revisionista sulle foibe, da Lotta * unità, 10-2-2005 (L.R. - A.N.A.)

  96. Per la pubblicazione delle Opere complete di Stalin, da proletari comunisti, rivista Teoria & Prassi 

  97. La lunga marcia delle Madres de Plaza de Majo, da "!Che Fare"    Marzo 2002

  98. Louise Michel  "Una vita per i Diseredati e contro il Potere", da L' Unità    Gennaio  2005

  99. POESIA AURORA dii Olindo Guerrini, 1890, scelta per me dal Partigiano Comunista Spoletino della Brigata Gramsci, Compagno Francesco Spitella

  100. INVITO ALLA LETTURA DI DUE LIBRI DALLA RESISTENZA ANTIFASCISTA UMBRA

  101. Poesie ANTAGONISTE INTERIORMENTE VISSUTE di Giuliano Bugani, operaio e giornalista emiliano

  102. Poesie ANTIFASCISTE METROPOLITANE CONTEMPORANEE di Andrea Consonni, operaio di Lecco

  103. Poesie DELLA LOTTA DELLA DIVERSITA', di Gianfranco Baratti (+1992), da I rumori della mente, artista e lavoratore comunista (in allestimento)

  104. Ricordo di Yilmaz Guney, militante del TKP(ML) e artista (+ 1984), da rossoperaio, 1994

  105. Poesia Della vita, di Nazim Hikmet, da Poesie, Newton Compton, trad. Joyce Lussu e Velso Mucci

  106. Poesia Gli scacchi, di Hò Chí  Minh, da Diario dal carcere, Garzanti, trad. Joyce Lussu

  107. I  lager italiani di mussolini in Albania (da Calendario del popolo, giugno 2005)

  108. Rivolta di Santa Maria Maggiore a Venezia, aprile 1974, la demistificazione di Lotta Continua di Venezia (ancora poco sensibile ai richiami destrosi)

  109. Demistificazione del “suicidio” di Mario Deiana, 18-6-2001, Bologna e dintorni

  110. Link al sito di Nazim Hikmet  qui sotto un sito che ho trovato, con una pagina interessante  http://www.violettanet.it/poesiealtro_autori/HIKMET_1.htm

  111. link alla pagina Traduzioni internazionaliste 

  112. documenti del Movimento Popolare Perù http://www.guardareavanti.info/mlm/gpp/

  113. documenti attuali e recenti - Marxismo-Leninismo-Maoismo http://mlm.guardareavanti.info/

  114. documenti di e sull'antifascismo http://anti-fascismo.guardareavanti.info/

  115. documenti di e sull'antimperialismo http://guardareavanti.info/anti-imperialismo/

  116. PAGINA DI MEMORIA STORICA - COMPAGNI CADUTI - REPRESSIONE http://memoriastorica.guardareavanti.info/

  117. COLLETTIVAMENTE POLEMOS - pagina di demistificazione e denuncia delle mille forme e maschere della controrivoluzione in occidente http://www.guardareavanti.info/collettivamentepolemos/  

  118. sito http://www.wladimirodorigo.eu/

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

NOTE SULLA PAGINA E ALTRI LINK (dalla versione iniziale della pagina)

Affermazione dell’antifascismo e radici del movimento operaio, dittatura del proletariato non e’ dittatura e’ massima liberta’ possibile  per tutti eguale rifiuto della concezione       del convincimento    ad ogni costo    di chi dissente, affermazione degli insegnamenti del maiosmo come filosofia, etica  e   morale del marxismo-leninismo   (pratica-crit.liberalismo-contraddizioni nel popolo)   rifiuto del criterio borghese  ed autoritarista della scienza nazistoide della sperimentazione ad ogni costo della possibilita’ di stabilire regole e certezze su cio’ che di piu’ complesso e sacro  c’e’ nell’uomo e nella donna, la mente

affermazione dell’antifascismo e radici  del movimento operaio, innanzitutto identitarie del proletariato  quindi ideologia marxista-leninista-maoista, invincibile arma dei proletari comunisti    

 

Per fornire strumenti politici ed interpretativi  a giovani compagni/e e per rinfrescare la mente all’autore torturato, ed a    chi ha dimenticato un po’ di cose (non per chi non era rivoluzionario a 20 anni,    e finì sbirro a 40, come disse Brecht), per volontà    di un partito trasversale        filoameri-kano in questo paese dominante,      a margine di un    processo politico segreto    con uso    di          controllo mentale     e torture fisiologiche   e dolorose, da 3 anni e piu’  in corso, in questo paese,         e non solo nel mio caso, ce ne sono molti  altri, tutti di persone pericolose  per il potere occulto  che “difende” interessi altri da quelli del proletariato e dei popoli oppressi.                                                                                                         

per aprire la pagina o il file, cliccare sulla stellina se il testo non è sottolineato   SCUSATE LA GRAFICA UN PO’ DISALLINEATA, RINGRAZIEREMO ANCHE DI QUESTO I SABOTATORI ANTICOSTITUZIONALI CHE LAVORANO I MIEI FIANCHI COLPENDO         CON ARMI TECNOLOGICHE

ATTENZIONE IN QUESTA PAGINA  I LINK ATTIVI SONO SOTTOLINEATI, ED ALCUNI FILES SONO PDF E RICHIEDONO ADOBE READER SE NON LO HAI INSTALLATO PUOI FARLO DALLA PAGINA INIZIALE 

link alla home page   vai a www.paolodorigo.org link a index:

 consigli di lettura al sito del Calendario del popolo:  LINK AL SITO      Teti  Editore    IL CORAGGIO DELLA COERENZA

 consiglio di lettura al sito di Uguaglianza – Comunismo (m-l staliniani onesti anche se non maoisti, contrariamente alle affermazioni del “pmli”)

 consiglio di lettura al sito di stellarossa.info una selezione di testi tra quelli da loro presentati, esclusi alcuni ed altr che volutamente fanno passare un’idea scorretta del maoismo soprattutto nel riprendere una tesi da noi già ampiamente confutata nel 2004, di T&P, sulla teoria della guerra popolare come linpiaoismo

NB in questi due siti, I link ad altri siti non significano alcuna condivisione o comune appartenenza, se non in gran parte dei testi, al “movimento di trasformazione dello stato di cose presente”.

 

Consigli alla lettura, da bibliotecamarxista.org, un sito un po’ miscellaneo ma interessante

http://www.bibliotecamarxista.org/autori/zamarin.htm

 Fumetti Gasparazzo

 

http://www.bibliotecamarxista.org/narrativa/julius%20fucik.htm

 Scritto sotto la forca di Julius Fucik

 

http://www.marxists.org/italiano/reed/10giorni/index.htm

 I dieci giorni che sconvolsero il mondo di John Reed

 

http://www.bibliotecamarxista.org/balestrini/vogliamo%20tutto/vogliamo%20tutto.htm

 Vogliamo tutto di Nanni Balestrino

 

http://www.marxists.org/reference/archive/ho-chi-minh/index.htm

 Biografia e scritti di Ho Chi-Minh, link ad altro sito

 

http://www.marxists.org/archive/mariateg/images/index.htm

 Biografia e scritti di José Carlos Mariátegui

 

NOTE SPIACEVOLI PER CHI SABOTA QUESTA PAGINA TRAMITE HACKER E DENARI - RIMESSO A POSTO IL LINK SABOTATO

 

NOTE ETICHE E MORALI

PER I MIEI “RIPROGRAMMISTI” E LOVE-BOMBING’S AUTHORS MI TORTURATE, OSSIA COMPITE VIOLENZA PRIVATA, SEQUESTRO DELLA MENTE DI UN UOMO, CONDIZIONAMENTO NEI SUOI RAPPORTI SOCIALI ED ISTIGAZIONE A DELINQUERE, PER APPROPRIARVI DI INGIUSTI PROFITTI E COMMISSIONARE DELITTI, PER OTTENERE POTERE IN MANIERA MAFIOSA: SIETE UNA ASSOCIAZIONE TIPICA 416 BIS EVERSIVA BORGHESE NERA, AL DI LA’ DELLE VOSTRE MASCHERE E DEI CAMUFFAMENTI CHE USATE ED USERETE, E DELLE FALSE MOTIVAZIONI umanitarie (SIC) E psicologiche (GULP DA CHE PULPITO) CHE AVETE ADDOTTO PER INIZIARE QUESTO grande fratello: SIETE DEI CANI-CAGNE E RINGHIATE ABBAIATE SCODINZOLATE CAMMINATE COME GENDARMI: NON ESAGERO, E’ IL VOSTRO COMPORTAMENTO A 360 GRADI E 24 ORE AL GIORNO CHE LO DIMOSTRA: SE NON MUOIO E’ SOLO PER LIQUEFARVI: NON SIETE DELINQUENTI PER NECESSITA’ MA PER INDOLE ASSASSINI INDECENTI STUPRATORI INDEGNI TRADITORI DI ANIMO BORGHESI NELLE TASCHE E CRIMINALI NEL PENSIERO: ORA, RAGIONANDO PACATAMENTE, USAVATE UN TERMINE PER AUTODEFINIRVI, “STELLINE”, CHE E’ CALUNNIANTE VOI STESSE SE LO FOSSE STATE, STELLINE, POICHE’ LE STELLINE BRILLANO DI CORAGGIO E NON DI VILTA’. ANCHE SE FATE DI TUTTO PER BUTTARMI GIU' LE PAGINE IN GIF E HTM NORMALI, E VOLETE QUELLE IN PDF 6, QUESTO NON VI SERVIRA' A TOGLIERVI DAL COLLO LA CORDA DEL BOIA DEL POPOLO QUANDO DOVRETE RENDERE CONTO DELLA VOSTRA INFAME OPERA ASSASSINA: SIETE COME CARRETTA NEL 1945 ? SECONDARIAMENTE, AI BOIE CHE MI TORTURANO DICO CHE IL SABOTAGGIO CONTINUO DI QUESTA PAGINA (CHE E’ PERALTRO QUASI SOLO POLITICA E STORICA) SEMBRA FATTO APPOSTA PER DAR RAGIONE A QUELLA AGENTE DIGOS DI SPOLETO CHE VENIVA A SENTIRE COSA AVEVO DA DIRE SULLE MIE DENUNCE DI TORTURA DI CONTROLLO MENTALE, PER CONTO DEL PROC. DI SPOLETO MEDORO, CHE UN GIORNO VOLLE SALTARE UNA PAROLA NEL RILEGGERE UNA MIA DENUNCIA, PAROLA CHE ATTRIBUIVA A FORZE FASCISTE IL TRATTAMENTO DI TORTURA CHE STO DENUNCIANDO, ALLUDENDO COSI’ CHE POTESSERO ESSERE ALTRE FORZE. SE ANCHE COSI’ FOSSE ANCOR PIU’ INFAME SAREBBE IL LORO COMPORTAMENTO, UNA SORTA DI LEGITTIMAZIONE ALE “PURGHE” DI JAGODA, POI FATTO FUCILARE DA STALIN, PERCHE’ COSTRUIVA COLPEVOLI SU COMMISSIONE ED A SUO PIACIMENTO. UN PO’ COME MUSSOLINI, QUESTO JAGODA, MA ANCHE SIMILE A MENGELE, PERCHE’ LA CONFESSIONE ERA NECESSARIA A POTER MORIRE TRANQUILLI …